Ministero dello Sviluppo Economico

CERT Nazionale Italia - Computer Emergency Response Team

Vulnerabilità

Bollettino IT-CERT.170413.B01
Vulnerabilità multiple di tipo Denial of Service in ISC BIND

Gravità (CVSSv2) 7,8
Data prima emissione 13 aprile 2017
Data ultima modifica -
Sistemi affetti Linux

Sono state riscontrate tre vulnerabilità, di cui una di gravità elevata, in ISC BIND (CVE-2017-3136, CVE-2017-3137, CVE-2017-3138) che, se sfruttate con successo da un attaccante remoto, possono causare la terminazione anomala del componente DNS server named con conseguente condizione di denial of service.

Sono disponibili aggiornamenti che risolvono queste vulnerabilità in ISC BIND.

Bollettini correlati

Bollettino IT-CERT.170209.B01
Vulnerabilità di tipo Denial of Service in ISC BIND

9 febbraio 2017

È stata resa nota una vulnerabilità di gravità elevata in ISC BIND che può causare il crash del server con conseguente condizione di denial of service.Leggi tutto

Bollettino IT-CERT.170206.B01
Vulnerabilità zero-day di tipo DoS in Microsoft Windows SMB

6 febbraio 2017

È stata riscontrata una vulnerabilità zero-day nell’implementazione di SMB sui sistemi Microsoft Windows che può essere sfruttata da remoto per causare condizioni di denial of service.Leggi tutto

Bollettino IT-CERT.170112.B01
Vulnerabilità multiple di tipo Denial of Service in ISC BIND

12 gennaio 2017

Sono state riscontrate quattro vulnerabilità di gravità elevata in ISC BIND che possono essere sfruttate da remoto per causare la terminazione anomala del server con conseguente condizione di denial of service.Leggi tutto