Ministero dello Sviluppo Economico

CERT Nazionale Italia - Computer Emergency Response Team

Linee guida

Ransomware: rischi e azioni di prevenzione

ransomware   giovedì, 5 maggio 2016

Già a partire dal 2014 è stato osservato un notevole incremento nella diffusione di malware appartenente alla categoria del ransomware. La frequenza con cui nuove versioni di questi codici malevoli vengono scoperte è andata aumentando nel tempo, facendo registrare una vera e propria “esplosione” a partire dai primi mesi del 2016.

Questa guida ha lo scopo di fornire informazioni essenziali sulle caratteristiche di questa famigerata categoria di malware, sulle sue varianti e sulle modalità di diffusione, sulle opportune contromisure da prendere e sui comportamenti consigliati da tenere al fine di prevenire la possibilità di cadere vittime di questa tipologia di minaccia informatica.

Notizie correlate

SpriteCoin: il ransomware travestito da criptovaluta

26 gennaio 2018

Gli esperti di Fortinet hanno individuato un nuovo esemplare di ransomware che si spaccia per portafoglio di una fantomatica criptovaluta chiamata SpriteCoin.

DeusCrypt e Insane: due varianti del ransomware open-source desuCrypt scoperte in-the-wild

23 gennaio 2018

Sono state individuate in-the-wild due varianti di ransomware, DeusCrypt e Insane, che utilizzano come codice di base il progetto open source desuCrypt.

Il ransomware Scarab diffuso mediante la botnet Necurs

27 novembre 2017

È stata osservata una nuova massiccia campagna di Email di spam lanciata dalla botnet Necurs, che distribuisce il ransomware Scarab.