Ministero dello Sviluppo Economico

CERT Nazionale Italia - Computer Emergency Response Team

Linee guida

Ransomware: rischi e azioni di prevenzione

ransomware   giovedì, 5 maggio 2016

Già a partire dal 2014 è stato osservato un notevole incremento nella diffusione di malware appartenente alla categoria del ransomware. La frequenza con cui nuove versioni di questi codici malevoli vengono scoperte è andata aumentando nel tempo, facendo registrare una vera e propria “esplosione” a partire dai primi mesi del 2016.

Questa guida ha lo scopo di fornire informazioni essenziali sulle caratteristiche di questa famigerata categoria di malware, sulle sue varianti e sulle modalità di diffusione, sulle opportune contromisure da prendere e sui comportamenti consigliati da tenere al fine di prevenire la possibilità di cadere vittime di questa tipologia di minaccia informatica.

Notizie correlate

Disponibile tool per recuperare i file cifrati dal ransomware GandCrab

26 ottobre 2018

La Polizia Romena, in collaborazione con le forze dell'ordine di altri Paesi, la società di sicurezza Bitdefender ed Europol, ha sviluppato un tool universale per decifrare i file presi in ostaggio dal ransomware GandCrab.

Ondata di attacchi del malware Xbash a sistemi Linux e Windows

18 settembre 2018

I ricercatori di Palo Alto Networks hanno rilevato una nuova pericolosa ondata di attacchi originati dal malware Xbash, in grado di creare gravi disservizi ai sistemi bersaglio.

Nuova variante del ransomware Dharma utilizza l’estensione “.brrr”

17 settembre 2018

È stata scoperta una nuova variante della famiglia di ransomware Dharma che appende l'estensione ".brrr" ai file cifrati.