Ministero dello Sviluppo Economico

CERT Nazionale Italia - Computer Emergency Response Team

root

Sui sistemi operativi Linux-based root è l’utente che ha i privilegi più alti (simile all’amministratore di Windows). Per evitare che l’utente faccia danni al sistema, su Android l’accesso come utente root è normalmente disabilitato.

Per ottenete i permessi di root su Android è necessario utilizzare specifici tool che realizzano exploit di vario tipo che sfruttano falle di sistema per elevare i privilegi. Questa operazione è anche detta rooting. Con i permessi di root è possibile compiere sul dispositivo operazioni di norma non consentite all’utente quali, ad esempio, cancellare, modificare e sostituire file di sistema, fare il backup completo dei dati delle app, anche di sistema, spostare tutte le app su microSD, utilizzare un firewall.