Ministero dello Sviluppo Economico

CERT Nazionale Italia - Computer Emergency Response Team

Vulnerabilità

Vulnerabilità critica in Red Hat JBoss EAP consente esecuzione di codice da remoto

JBoss  Red Hat  remote code execution   giovedì, 7 settembre 2017

Red Hat JBoss Enterprise Application Platform (EAP) è una piattaforma open source che permette di sviluppare e implementare applicazioni Java EE (Enterprise Edition) in qualsiasi ambiente. JBoss EAP include strumenti e funzionalità necessari per le fasi di sviluppo, creazione, test, deployment e manutenzione di applicazioni Java aziendali.

È stata scoperta una vulnerabilità critica (CVE-2017-12149) in JBoss EAP versione 5 che potrebbe consentire l’esecuzione di codice da remoto. La vulnerabilità è legata ad un problema nella deserializzazione degli oggetti nel metodo doFilter della classe ReadOnlyAccessFilter, parte dell’implementazione del servizio HTTP Invoker. Un attaccante remoto potrebbe sfruttare questa vulnerabilità inviando ad un server vulnerabile dati serializzati appositamente predisposti. Se sfruttata con successo, questa vulnerabilità può consentire all’attaccante di eseguire codice arbitrario nel contesto dell’applicazione affetta, con potenziale totale compromissione del sistema.

Al momento non si ha notizia che questa vulnerabilità sia attivamente sfruttata in attacchi reali. Per risolvere questa vulnerabilità si suggerisce di aggiornare la piattaforma JBoss EAP alla versione 6 o 7, che non risultano vulnerabili in quanto non contengono il servizio HTTP Invoker.

In alternativa, come soluzione di mitigazione, si consiglia di rimuovere il servizio HTTP Invoker se non necessario o di mettere in sicurezza il servizio aggiungendo la stringa “<url-pattern>/*</url-pattern>” ai parametri di sicurezza nel file di configurazione “web.xml” in “http-invoker.sar”.

Per maggiori informazioni su questa vulnerabilità e sulla soluzione di mitigazione è possibile consultare le seguenti fonti esterne (in Inglese):

Notizie correlate

Vulnerabilità 0-day in Microsoft Edge

20 febbraio 2018

È stata resa nota una vulnerabilità zero-day in Microsoft Edge che può causare l'esecuzione di codice arbitrario nel contesto del processo del browser.Leggi tutto

Aggiornamento di sicurezza Android (febbraio 2018)

7 febbraio 2018

Google ha rilasciato l'aggiornamento di sicurezza di gennaio che risolve svariate vulnerabilità nel sistema operativo Android, le più gravi delle quali potrebbero consentire l'esecuzione di codice da remoto sul dispositivo.Leggi tutto

Aggiornamento di sicurezza critico per Adobe Flash Player

7 febbraio 2018

Adobe ha rilasciato un aggiornamento di sicurezza critico per Flash Player che risolve vulnerabilità che potrebbero consentire l'esecuzione di codice arbitrario da remoto.Leggi tutto