Ministero dello Sviluppo Economico

CERT Nazionale Italia - Computer Emergency Response Team

Vulnerabilità

Vulnerabilità critica in VMware AirWatch Agent

AirWatch  remote code execution  VMware   martedì, 12 giugno 2018

La piattaforma VMware Workspace ONE, basata sulla tecnologia VMware AirWatch, integra funzionalità di controllo di accesso, gestione delle applicazioni e gestione degli endpoint multipiattaforma in un ambiente di “digital workspace” integrato.

Workspace ONE include l’app VMware AirWatch Agent che fornisce funzionalità di file manager per dispositivi mobili Android e Windows Mobile e di gestione di attività e registri per dispositivi Windows Mobile.

Queste app utilizzano tecnologie legacy e sono afflitte da una vulnerabilità critica (CVE-2018-6968) che può essere sfruttata per eseguire codice arbitrario da remoto sui dispositivi d’utente. La vulnerabilità risiede nella funzionalità di gestione file in tempo reale e può consentire ad un amministratore malevolo di creare ed eseguire file arbitrari nella sandbox dell’Agent o in altre directory pubblicamente accessibili.

Risultano affette da questa vulnerabilità le seguenti versioni di VMware AirWatch Agent:

  • A/W Agent per Android: versioni precedenti la 8.2
  • A/W Agent per Windows Mobile: versioni precedenti la 6.5.2

Gli aggiornamenti risolvono la problematica disabilitando le funzionalità di gestione file e registri. AirWatch Agent per iOS non risulta afflitto da questa vulnerabilità.

Si raccomanda di scaricare ed applicare gli aggiornamenti di sicurezza messi a disposizione da VMware il più presto possibile.

Per maggiori informazioni sulla vulnerabilità e sugli aggiornamenti disponibili è possibile consultare il seguente avviso di sicurezza di VMware (in Inglese):

Notizie correlate

Vulnerabilità multiple in PHP 7

13 febbraio 2019

Sono state scoperte diverse vulnerabilità in PHP 7 che potrebbero consentire ad un attaccante remoto di eseguire codice arbitrario nel contesto dell’applicazione affetta o di causare condizioni di denial of service.Leggi tutto

Aggiornamento di sicurezza Android (febbraio 2019)

6 febbraio 2019

Google ha rilasciato l'aggiornamento di sicurezza di febbraio che risolve svariate vulnerabilità nel sistema operativo Android, le più gravi delle quali potrebbero consentire l'esecuzione di codice da remoto sul dispositivo.Leggi tutto

Esecuzione di codice da remoto in Windows mediante file vCard

5 febbraio 2019

È stata resa nota l’esistenza di una vulnerabilità zero-day nel gestore contatti in formato vCard di Windows che può consentire l'esecuzione di codice da remoto.Leggi tutto