Ministero dello Sviluppo Economico

CERT Nazionale Italia - Computer Emergency Response Team

Vulnerabilità

Vulnerabilità multiple in Samba

denial-of-service  Samba   mercoledì, 22 gennaio 2020

Samba è un software libero, sviluppato dal Samba Project e distribuito con licenza GNU General Public License, che implementa servizi di condivisione di file e stampanti a client SMB/CIFS. Samba consente di ottenere interoperabilità tra i sistemi operativi Unix/Linux e desktop macOS e Windows in ambienti Active Directory.

Sono stati rilasciati aggiornamenti di sicurezza che risolvono tre vulnerabilità di media gravità in Samba, la più grave delle quali può causare condizioni di denial of service.

Dettagli delle vulnerabilità:

  • [Medio] In tutte le versioni di Samba a partire dalla 4.0, in assenza di una replica “full-sync” le ACL possono rimanere non sincronizzate tra i controller di dominio a causa di un’implementazione incompleta dell’ereditarietà ACL stesse (CVE-2019-14902)
  • [Medio] In tutte le versioni di Samba a partire dalla 4.0, può verificarsi una terminazione anomala del processo a causa di un errore di conversione dei caratteri durante l’elaborazione di una stringa di input non attendibile (CVE-2019-14907)
  • [Medio] In tutte le versioni di Samba a partire dalla 4.9, si può verificare una condizione di lettura di un’area di memoria già liberata durante lo scavenging (delle voci dinamiche scadute) di una zona DNS (CVE-2019-19344)

Per risolvere queste vulnerabilità è necessario applicare le patch rilasciate dal produttore o aggiornare Samba ad una delle seguenti versioni:

  • Samba 4.9.18
  • Samba 4.10.12
  • Samba 4.11.5

Per ulteriori informazioni su queste vulnerabilità, sugli aggiornamenti disponibili e su eventuali soluzioni di mitigazione si rimanda ai seguenti bollettini di sicurezza di Samba (in Inglese):

Notizie correlate

Aggiornamento di sicurezza Android (febbraio 2020)

10 febbraio 2020

Google ha rilasciato l'aggiornamento di sicurezza di febbraio che risolve svariate vulnerabilità nel sistema operativo Android, le più gravi delle quali potrebbero consentire l'esecuzione di codice da remoto sul dispositivo.Leggi tutto

Vulnerabilità in prodotti Cisco (5 febbraio 2020)

6 febbraio 2020

Cisco ha rilasciato il 5 febbraio 2020 diversi aggiornamenti di sicurezza che risolvono vulnerabilità multiple in diversi prodotti.Leggi tutto

Vulnerabilità multiple in PHP 7

28 gennaio 2020

ono state scoperte diverse vulnerabilità in PHP 7 che potrebbero consentire ad un attaccante remoto di eseguire codice arbitrario nel contesto dell’applicazione affetta o di causare condizioni di denial of service.Leggi tutto